Sei in: Home Catalogo
Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.

Beppe Dettori

Si esibisce da oltre dieci anni nei locali dell'underground milanese come cantante e chitarrista, suonando e cantando covers soprattutto Rock e Blues. La formazione e la crescita musicale di questo artista spazia da esperienze professionali costruttive e interessanti sia come cantante solista sia come corista in studio (Ron, Vasco Rossi, Enrico Ruggeri), come autore (Ragazzi Italiani) e come cantante e chitarrista nelle tournè di Gatto Panceri e Paolo Meneguzzi (oltre 1 milione di copie nel Sud America e Spagna). Ha partecipato inoltre a numerose sessions live non ufficiali, ma non meno importanti, con Alex Baroni, Biagio Antonacci, Eros Ramazzotti e Fabio Concato. Proprio questi ultimi hanno aiutato Beppe Dettori a capire e far parte del difficile e intricato mondo discografico italiano. Dall'amicizia con il bassista e autore sardo Pino Obinu Martini (Stormy Six) è nato il progetto "TANCARUJA", una sorta di etno rock sposato alle melodie tipiche sarde con la World Music e con l'energia e lo sforzo di musicisti sardi. Beppe Dettori ha inoltre al suo attivo una partecipazione al Cantagiro'93 con il singolo "Cosa c'entra il negro" e nel '97 l'uscita di un singolo intitolato "Senza di te mai".

Beppe Dettori e i Tazenda.

Nel 2007entra a far parte dei Tazenda come cantante leader Beppe Dettori, persona dotata di grande carisma e carica emotiva, già conosciuto nell’ambiente musicale sardo e “continentale”. Insieme a lui è ritornato un grande successo, anche grazie al mitico duetto con l’artista Eros Ramazzotti nel notissimo pezzo “Domo mia”, tormentone dell’estate 2007. Il brano è rimasto per mesi in vetta a tutte le classifiche nazionali e a fatto raggiungere all’album Vida le 108.000 copie vendute e per questo ai Tazenda è stato consegnato il Disco d’oro.

Nel 2008 pubblicano “Madre Terra”, al quale partecipa l’artista Francesco Renga nella canzone dall’omonimo titolo, per un duetto strepitoso che li vede tutti protagonisti di un videoclip girato in Trentino.

Nel 2009 esce il cd “Il nostro canto – Live in Sardinia”, dove a duettare con loro questa volta è Gianluca Grignani nel brano “Piove luce”, anche questo accompagnato dalla pubblicazione di un videoclip girato in Sardegna.

Nel 2011 viene pubblicato in allegato con L’Unione Sarda il CD/DVD del concerto di apertura del “Desvelos Tour” 2010, con un allestimento particolare studiato nei dettagli ed innovativo, a contorno di un nuovo spettacolo ancora più rock del solito, per celebrare gli oltre vent’anni di carriera del gruppo.

Nel 2012 sono ripartiti ancora una volta con un progetto ambizioso che in più li vede questa volta in veste di discografici e produttori. Nasce l’etichetta Vida e si auto-battezza con il nuovoOttantotto. Dodici tracce inedite che stabiliscono il necessario passo avanti che li tiene in stabile e sapiente equilibrio tra la loro idea di ricerca linguistica e divulgazione della tradizione della musica etnica e la voglia di realizzare pop song di qualità e di alta fruibilità.

Il 2013 Beppe decide di intraprendere una strada da solista.

 
Ordina per:

  • «« Inizio
  • « Prec
  • 1
  • Succ »
  • Fine »»
Risultati 1 - 3 di 3